La Cina renderà più flessibile il cambio dello yuan

La misura non sara' realizzata tutta in una sola volta ma gradualmente.

CONDIVIDI

La Banca Popolare della Cina ha annunciato durante il fine settimana che renderà più flessibile il tasso di cambio dello yuan rispetto al dollaro. La Banca Popolare della Cina indica in una nota che la ripresa dell'economia è diventata più solida. La gestione e l'aggiustamento del tasso di cambio sarà effettuato gradualmente per dare alle aziende il tempo per adattare le loro strutture e assorbire a poco a poco l'impatto delle fluttuazioni dello yuan. La decisione della Cina di rendere più flessibile il cambio della sua valuta è stato accolto positivamente dagli USA, dall'Unione Europea e dal Fondo Monetario Internazionale. I partner commerciali della Cina esercitano da tempo pressione su Pechino affinchè permetta una rivalutazione della sua moneta. Soprattutto gli USA credono che lo yuan sia sottovalutato per sostenere le esportazioni cinesi. Secondo l'opinione pubblica statunitense i bassi prezzi della Cina avrebbero prolungato la crisi economica, alcuni parlamentari americani hanno per questo motivo proposto di imporre delle sanzioni commerciali contro Pechino.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro