morgan stanley è ottimista su oracle & co.

CONDIVIDI
Giornata da dimenticare per la borsa di Mosca. L'indice RTS-Interfax ha perso il 5% a 601,13 punti. Continua a pesare la vicenda Yukos (ISIN: US98849W1080). Inoltre molti investitori hanno preferito vendere prima del prolungato fine settimana con tre giorni di festività . Oggi è iniziato il processo contro Yukos con l'accusa di evasione fiscale. Il fisco russo richiede dei versamenti arretrati per $3 miliardi. Alcuni osservatori sono convinti che l'impresa sarà costretta a pagare almeno una parte della somma richiesta. Il titolo della prima compagnia petrolifera russa è crollato del 9,9% a $9,14. Forti ribassi sulla scia di Yukos anche per LUKoil (ISIN: US6778621044) -6,2% e Surgutneftegas (ISIN: US8688612048) -6,9%. Stabile invece Sibneft (ISIN: US8257311022) sostenuto dalle dichiarazioni di Robert Castaigne, CFO di Total (ISIN: FR0000120271). Castaigne ha dichiarato che il gigante francese del petrolio sarebbe pronto a rilevare una quota della società di Roman Abramovich in caso questa fosse messa in vendita.
A Budapest il BUX ha perso l'1,7% a 10729,78 punti. Gli operatori di borsa hanno parlato di vendite da parte degli investitori internazionali. In negativo le principali blue chips: Matav (ISIN: HU0000016522) -2,9%, Orszagos Takar Bank (ISIN: HU0000061726) -2,3%, Gedeon Richter (ISIN: HU0000067624) -2,2% e MOL (ISIN: HU0000068952) -0,2%.
A Praga il PX-50 ha lasciato sul terreno il 2,1% chiudendo a 772,50 punti. Il titolo che ha registrato le maggiori perdite è stato Ceské Radiokommunikace (ISIN: CZ0009054607) -8,9% a CZK 437,1.
Male infine anche Varsavia dove il WIG ha chiuso in ribasso dell'1,1% a 23651,06 punti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro