oracle: prudential taglia il rating sul titolo

CONDIVIDI
Borsainside.com Borsa di Mosca: Un'altra giornata nera MERCATI EMERGENTI borsa di mosca: un'altra giornata nera 01.06.2004
Un'altra giornata nera per la borsa di Mosca dove l'indice RTS-Interfax ha perso oggi il 4,1% a 557,45 punti. Continua la caduta libera di Yukos (ISIN: US98849W1080) che ha registrato un ribasso del 10,6% a $7. Sul titolo di quella che non è più la prima prima compagnia petrolifera russa (per capitalizzazione Yukos è ora solo terza) ha pesato la decisione di una Corte arbitrale moscovita. Un'emissione di nuove azioni di Yukos lanciata lo scorso anno per poter effettuare la fusione con Sibneft (ISIN: US8257311022) è stata dichiarata non valida. La decisione della Corte arbitrale è da interpretare come una vittoria per la società di Roman Abramovich che avrà ora la possibilità di scindersi più facilmente dall'ex-partner. Sibneft potrà rivendicare il 57,5% delle sue azioni che erano state trasferite a Yukos in cambio dei nuovi titoli (non più validi) emessi dall'impresa di Mikhail Khodorkovskij. Dopo le perdite di oggi Yukos non è più la prima compagnia del petrolio russa. L'impresa ha al momento una capitalizzazione di borsa pari a $18,6 miliardi (ad ottobre erano più di $30 miliardi). Il nuovo numero uno russo del petrolio è ora LUKoil (ISIN: US6778621044) che viene valutata dal mercato $22,3 miliardi, segue Surgutneftegas (ISIN: US8688612048) con $21,9 miliardi. Anche i titoli di LUKoil e Surgutneftegas hanno chiuso oggi in forte ribasso, rispettivamente del 5,2% e del 3,6%. Sibneft ha perso il 2%, Norilsk Nickel (ISIN: US46626D1081) l'1%. Limitate le perdite di Gazprom (ISIN: US3682872078) a San Pietroburgo: -0,3% a RUB 52,41.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro