Borse dell'Europa dell'Est: Ancora un record storico per Budapest

CONDIVIDI
Tra le principali borse dell'Europa dell'Est Mosca, Budapest e Praga hanno chiuso oggi in rialzo. Varsavia è rimasta stabile.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,5% e raggiunto un nuovo record storico, il terzo delle ultime quattro sedute, a 12064,01 punti. Secondo gli osservatori gli investitori starebbero premiando gli ottimi risultati di bilancio presentati da molte imprese ungheresi. Alcuni fondi d'investimento starebbero vendendo titoli russi e sovrappesando titoli ungheresi. Tra le blue chips in evidenza oggi il titolo della maggiore banca ungherese Orszagos Takar Bank (HU0000061726) che ha guadagnato l'1,1% a HUF 4379.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,9% a 563,52 punti. Il Governo russo ha comunicato oggi il prezzo per la vendita della sua quota di LUKoil (US6778621044). Il pacchetto pari al 7,59% del capitale dell'impresa verrà venduto a $29,8 per azione. Il titolo della prima azienda del petrolio russa è stato valutato quindi più dell'attuale prezzo di mercato. LUKoil ha chiuso in rialzo dell'1,4% a $28,50. I volumi di scambio sono stati molto alti. Il probabile acquirente della quota di LUKoil dovrebbe essere ConocoPhillips (US20825C1045). Nonostante le autorità abbiano confiscato dei documenti contabili dell'impresa degli anni 2003 e 2004 il titolo di Yukos (US98849W1080) ha registrato oggi un leggero rialzo, +0,3% a $3,88. Ancora una giornata positiva per Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo che ha guadagnato il 2,1% a RUB 56,49. A Praga il PX50 ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 801,20 punti.

Il WIG a Varsavia è rimasto stabile a 23955,06 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro