Borse dell'Europa dell'Est: Budapest perde ancora terreno

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso anche oggi contrastate. Budapest ha perso di nuovo terreno, leggero ribasso per Mosca. Bene Varsavia e Praga.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,6% a 596,02 punti. La giornata è stata tranquilla ed anche oggi i volumi di scambio sono stati molto bassi. LUKoil (US6778621044) ha chiuso in ribasso dell'1,3% a $29,25, Yukos (US98849W1080) ha guadagnato lo 0,3% a $3,88. Dopo la buona performance delle scorse sedute Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo ha perso oggi l'1,4% a RUB 59.

Il BUX ha perso a Budapest l'1,6% a 12012,31 punti. Sul mercato azionario ungherese hanno continuato a pesare i timori legati al deficit dell'Ungheria che alla fine dell'anno potrebbe essere superiore agli obiettivi del Governo. Anche oggi hanno sofferto in particolare le blue chips. Orszagos Takar Bank (HU0000061726) ha perso il 2,3%, MOL (HU0000068952) l'1,3%, Gedeon Richter (HU0000067624) lo 0,9% e Matav (HU0000016522) l'1,7%.Il PX50 a Praga ha guadagnato l'1,1% a 837,7 punti.

Bene anche oggi il WIG a Varsavia: +0,5% a 24953,90 punti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X