Borse dell'Europa dell'Est: Brillano Mosca, Budapest e Praga

CONDIVIDI
Tra le principali borse dell'Europa dell'Est solo Budapest ha chiuso oggi in leggero ribasso. Mosca, Praga e Varsavia hanno invece potuto guadagnare terreno.

L'indice RTS-Interfax a Mosca ha guadagnato lo 0,7% a 679,01 punti. I volumi di scambio sono stati anche oggi alti. La notizia secondo la quale il fisco russo avrebbe richiesto circa $1 miliardo di tasse arretrate per il 2002 a Juganskneftegas, la principale unità produttiva di Yukos (US98849W1080), non ha influenzato negativamente la seduta ed il titolo del gigante del petrolio. Anzi. Yukos ha guadagnato il 3,8% a $4,72. Il mercato specula ormai sul fatto che Juganskneftegas non possa essere più venduta facilmente oppure ad un basso prezzo. Tra gli altri titoli LUKoil (US6778621044) ha perso lo 0,9% a $32,2. A San Pietroburgo Gazprom (US3682872078) ha chiuso in leggero ribasso: -0,1% a RUB 75,15.

Il BUX a Budapest ha perso oggi lo 0,2% a 12799,04 punti. Dopo i rialzi di ieri e lunedì con nuovi record storici si è trattato di una logica pausa tecnica.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,7% a 872 punti.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dello 0,1% a 25763,58 punti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption