Europa dell'Est: Tutte le borse principali chiudono in rialzo

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax a Mosca ha guadagnato lo 0,9% a 663,67 punti. I volumi di scambio sono stati molto bassi. Yukos (US98849W1080) ha registrato un aumento dell'11,5% a $4,18. Andrej Illarionow, esperto di economia e finanza e consigliere di Putin, ha dichiarato che Juganskneftegas, la principale unità produttiva di Yukos, non dovrebbe essere venduta sotto il suo reale valore. Questa affermazione è bastata a far scattare una pioggia di acquisti sul titolo. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato lo 0,1%, Norilsk Nickel (US46626D1081) il 2,1%.
A San Pietroburgo Gazprom ha chiuso in rialzo dello 0,4% a RUB 79,10. Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,9% a 13201,03 punti e raggiunto ancora una volta un nuovo record storico.

Il PX50 a Praga ha chiuso in rialzo del 2,1% a 911,90 punti.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dell'1,7% a 25419,31 punti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X