Rumors: Snow potrebbe venir sostituito tra sei mesi

CONDIVIDI
L'indice RTS-Interfax ha guadagnato oggi a Mosca lo 0,2% a 633,44 punti. I volumi di scambio sono stati bassi, nettamente inferiori a quelli registrati nei giorni scorsi. Yukos (US98849W1080) ha chiuso in rialzo del 7,1% a $1,20. Una normale reazione tecnica dopo le forti perdite delle precedenti sedute. Intanto oggi il Consiglio d'Amministrazione del gigante del petrolio ha comunicato che il management non crede più che l'impresa abbia un futuro. Durante l'assemblea straordinaria del prossimo 20 dicembre gli azionisti dovranno decidere solo tra la liquidazione o la bancarotta. Un eventuale piano di salvataggio non sarà  più oggetto dell'assemblea. A causa della "insopportabile" pressione da parte delle autorità  sarebbe inutile pensare ad un piano anticrisi. Ricordiamo che il CEO e il Direttore Finanziario di Yukos sono dovuti fuggire a Londra temendo di essere arrestati nell'ambito della famosa inchiesta per evasione fiscale nei confronti dell'impresa (vedi: Il management di Yukos in fuga, panico e pioggia di vendite a Mosca). Tra gli altri principali titoli LUKoil (US6778621044) ha perso lo 0,6%, Surgutneftegas (US8688612048) lo 0,4% mentre Sibneft (US8257311022) ha guadagnato il 3,7%.
Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo ha perso l'1,1% a RUB 80,06.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro