eToro

Mercati USA: I consigli di Morgan Stanley per il 2005

Tra le principali borse dell'Europa dell'Est Mosca, Praga e Varsavia hanno chiuso oggi in terreno negativo, Budapest è rimasta invece stabile.Mercoledì nero per la borsa di Mosca che ha registrato un vero e proprio crash. L'indice RTS-Interfax è crollato del 5,5% a 574,09 punti sotto volumi di scambio altissimi. Il fisco ha richiesto a VimpelCom (US68370R1095), seconda società russa della telefonia mobile, di pagare RUB 4,4 miliardi (circa €118 milioni) di tasse arretrate per il 2001. VimpelCom è controllata dall'l'influente holding finanziaria Alfa-Group dell'oligarca Mikhail Friedman. Come l'ex CEO di Yukos Khodorkovskij anche Friedman non è amato dal Cremlino a causa della forte concentrazione di potere nelle sue mani. La richiesta da parte del fisco nei confronti di VimpelCom ha quindi fatto subito pensare alla nascita di un nuovo caso Yukos (US98849W1080) in Russia. Sulla piazza finanziaria di Mosca è scoppiato il panico e sono piovuti ordini di vendita di titoli. Il mercato teme che la nuova vicenda possa far perdere completamente la fiducia degli investitori internazionali nella Russia. Tutti i titoli principali hanno registrato delle forti perdite. Yukos ha perso il 10%, LUKoil (US6778621044) il 6,1%, Surgutneftegas (US8688612048) il 5,2%, Sibneft (US8257311022) il 5,8% e Norilsk Nickel (US46626D1081) il 12,1%.
Male anche Gazprom (US3682872078) che a San Pietroburgo ha chiuso in ribasso del 2,3% a RUB 79,31.

Ancora un leggero rialzo per il BUX a Budapest: +0,1% a 14429,99 punti (ancora un nuovo record storico). A Praga il PX50 ha perso l'1,1% a 1012,60 punti.

Il WIG ha chiuso a Varsavia in ribasso dello 0,6% a 25917,13 punti.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X