Red Hat: Dopo il bottom il rally?

CONDIVIDI
Tre principali borse dell'Europa dell'Est Mosca, Budapest e Praga hanno registrato oggi dei solidi rialzi. Varsavia ha invece chiuso in leggero ribasso. Dopo essere stata chiusa ieri per festa la borsa di Mosca ha registrato oggi finalmente una seduta molto positiva. L'indice RTS-Interfax ha guadagnato il 3,3% a 563,6 punti. Il listino russo ha perso da metà novembre, dall'annuncio della vendita forzosa all'asta di Yuganskneftegas, la principale unità produttiva di Yukos (US98849W1080), circa il 20%. Il mercato è chiaramente ipervenduto. Una reazione tecnica al rialzo è quindi ora una logica conseguenza. In grande spolvero oggi Norilsk Nickel (US46626D1081) che ha beneficiato di un upgrade da parte di Morgan Stanley e guadagnato ben il 9,1%. Bene anche i giganti del petrolio LUKoil (US6778621044) e Surgutneftegas (US8688612048) che hanno guadagnato rispettivamente il 3,6% e il 4,7%. Male invece Yukos che ha perso circa l'8% e chiuso ai suoi minimi degli ultimi cinque anni a $0,81.

Il BUX a Budapest ha guadagnato oggi l'1,3% a 14473, 22 punti. Il PX50 a Praga ha chiuso in rialzo dell'2,1% a 1015,20 punti.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,2% a 25664,91 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro