Qualcomm: La situazione tecnica del titolo prima della trimestrale

CONDIVIDI
Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in terreno positivo.Continua il rally della Borsa di Budapest. Il BUX ha chiuso oggi in rialzo dell'1,3% a 15419,22 punti e raggiunto per la quinta seduta consecutiva un nuovo record storico. Anche oggi il listino ungherese è stato sostenuto dai "soliti noti" Orszagos Takar Bank (HU0000061726) e MOL (HU0000068952). Il titolo della maggiore banca ungherese ha guadagnato il 2,5% a HUF 6100 mentre quello del gigante della petrolchimica dell'Europa dell'Est è salito del 2,2% a HUF 12450. Entrambi i titoli hanno raggiunto nuovi massimi storici. Matav (HU0000016522) ha chiuso con un rialzo più moderato: +0,6% a HUF 880.

Seduta nel segno della noia a Mosca dove sono mancati gli investitori americani a causa della festività del Martin Luther King Jr. Day. L'indice RTS-Interfax ha registrato un incremento dello 0,3% a 613,62 punti. I volumi di scambio sono stati bassissimi. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato lo 0,5%, Norilsk Nickel (US46626D1081) l'1,5%. Male Gazprom (US3682872078) che ha San Pietroburgo ha perso l'1,4% a RUB 72,95. Il PX50 a Praga ha chiuso in rialzo dell'1,1% a 1073,10 punti.Tra i titoli principali il migliore è stato Philip Morris (CZ0008418869): +2,8% a CZK 18000. Secondo voci di mercato la società dovrebbe alzare sensibilmente il suo dividendo. Il rendimento potrebbe raggiungere il 7%.

Leggero rialzo infine per il WIG a Varsavia: +0,1% a 25792,33 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro