Electronic Arts: Dopo il rally, una fase di consolidamento?

CONDIVIDI
Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate. Leggeri rialzi per Budapest e Praga, lievi ribassi per Mosca e Varsavia.L'indice RTS-Interfax a Mosca ha perso lo 0,2% a 654,96 punti. Ancora bene LUKoil (US6778621044): +0,7% a $31,75. Surgutneftegas (US8688612048) e Norilsk Nickel (US46626D1081) hanno perso invece rispettivamente lo 0,6% e l'1,5%. A San Pietroburgo Gazprom (US3682872078) ha registrato un rialzo dello 0,4% a RUB 76,48.

Quarto record storico consecutivo per il BUX a Budapest. Il rialzo è stato oggi però modesto: +0,3% 16305,04 punti. In spolvero anche oggi Orszagos Takar Bank (HU0000061726): +1,5% a HUF 6180. La maggiore banca ungherese presenterà lunedì prossimo i suoi dati di bilancio relativi all'intero esercizio 2004. Gli analisti attendono in media una crescita dell'utile netto di circa il 60% rispetto al 2003. Leggero rialzo per Matav (HU0000016522) +0,3%, mentre MOL (HU0000068952) ha chiuso in ribasso dello 0,2%. Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,8% e raggiunto un nuovo record storico a 1118,1 punti. Dopo le perdite di ieri in ripresa Cesky Telecom (CZ0009093209): +0,6% a CZK 403,15.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dello 0,3% a 26851,08 punti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption