Media: Buffett aumenta la sua partecipazione in Comcast

CONDIVIDI
Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate. Bene Budapest e Praga, leggero ribasso per Mosca mentre Varsavia ha chiuso stabile.L'indice RTS-Interfax a Mosca ha perso lo 0,2% a 653,65 punti. Anche oggi la seduta è stata noiosa senza movimenti particolari. LUKoil (US6778621044) ha perso lo 0,2%, Surgutneftegas (US8688612048) l'1,8%. In ripresa invece Gazprom (US3682872078) che a San Pietroburgo ha guadagnato lo 0,6% a RUB 75,50.

Dopo due sedute di pausa il BUX a Budapest ha ripreso oggi a correre. Il principale indice di Borsa ungherese ha guadagnato l'1,3% e raggiunto un nuovo massimo storico a 16609,95 punti. I volumi di scambio sono stati molto alti. Il listino è stato sostenuto dal forte rialzo di uno dei suoi titoli di maggior peso: Orszagos Takar Bank (HU0000061726), consigliato tra l'altro da Borsainside all'inizio dell'anno (vedi: Il 2004 un anno brillante per le Borse dell'Europa dell'Est). Orszagos Takar Bank ha chiuso in rialzo di ben il 5,2% a HUF 6688 (record storico). La maggiore banca ungherese ha presentato oggi degli ottimi risultati di bilancio che hanno superato nettamente le già ambiziose attese del mercato. Nel quarto trimestre 2004 Orszagos Takar Bank ha aumentato, tra l'altro, il suo utile netto rispetto allo stesso periodo del 2003 di circa il 135% a HUF 31,705 miliardi. Gli analisti avevano atteso in media solo un aumento di circa il 100% a HUF 26,332 miliardi.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,5% ed ha raggiunto un nuovo massimo storico a 1141,6 punti. In luce anche oggi Unipetrol (CZ0009091500): +1.9% a CZK 128,3. Il WIG a Varsavia ha chiuso infine stabile a 26809,34 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro