eToro

Chiron: Riparte produzione vaccino antinfluenzale, il titolo vola

Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate.Ancora bene Budapest e Praga, leggeri ribassi invece per Mosca e Varsavia. L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,3% a 714,10 punti. Si è trattato di prese di beneficio dopo gli ottimi guadagni delle precedenti sedute. LUKoil (US6778621044) ha perso l'1,7%, Surgutneftegas (US8688612048) lo 0,6% e Norilsk Nickel (US46626D1081) lo 0,8%. Ancora bene Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo: +1,5% a RUB 83. Il BUX a Budapest ha guadagnato l'1,6% a 18673,24 punti e raggiunto un ennesimo record storico. Forte rialzo per Orszagos Takar Bank (HU0000061726): +3,5% a HUF 7550 (massimo storico). Il titolo ha beneficiato di un commento positivo da parte di Moody's. L'agenzia di rating ha lodato oggi l'eccellente situazione finanziaria della principale banca ungherese.

Il PX50 a Praga ha registrato un incremento dell'1,1% e raggiunto un nuovo massimo storico a 1212,90 punti. Non si ferma la corsa di Unipetrol (CZ0009091500): +3,6% a CZK 187,05. Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,2% a 28227,26 punti.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato