Qualcomm: Genera il titolo un nuovo segnale rialzista?

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Praga ha chiuso oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,3% a 685,38 punti. I volumi di scambio sono aumentati sensibilmente rispetto a ieri. Standard & Poor's ha avvertito oggi che potrebbe tagliare il rating sul debito della Russia in caso il fisco dovesse di nuovo esagerare nelle sue richieste di pagamenti di tasse dalle aziende del paese. LUKoil (US6778621044) ha perso lo 0,4%, Surgutneftegas (US8688612048) lo 0,1%. Ancora un leggero rialzo per Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo: +0,2% a RUB 79,32.Dopo il balzo di ieri il BUX a Budapest ha chiuso oggi in ribasso dello 0,3% a 17065 punti. Orszagos Takar Bank (HU0000061726) ha perso oggi l'1,9% dopo che i suoi vertici hanno dichiarato che in caso dovesse presentarsi l'occasione non sarebbe da escludere l'acquisizione di una grande banca turca. Ancora bene invece MOL (HU0000068952) che ha guadagnato lo 0,9% e raggiunto un nuovo record storico a HUF 17150. L'assemblea degli azionisti della principale impresa petrolchimica ungherese potrebbe deliberare domani uno split del titolo. Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,4% a 1169.7 punti. Tra i titoli principali il migliore è stato Unipetrol (CZ0009091500): +1,8% a CZK 154,45.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,9% a 26311,65 punti. Sul listino ha pesato Softbank (PLSOFTB00016) che ha chiuso in ribasso del 10%. Secondo le voci di mercato la principale impresa IT polacca avrebbe l'intenzione di lanciare un aumento di capitale per finanziare alcune acquisizioni.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro