Mercati USA - Titoli caldi: Google, eBay e Research In Motion

CONDIVIDI
Anche oggi le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso contrastate. Mosca e Praga hanno registrato dei solidi rialzi, Budapest e Varsavia dei leggeri ribassi.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca l'1,1% a 674,19 punti. I volumi di scambio sono aumentati sensibilmente rispetto a ieri. La notizia della condanna di Mikhail Khodorkovski, fondatore ed ex-CEO di Yukos (US98849W1080), e del suo partner Platon Lebedev è stata accolta positivamente dal mercato. La sentenza rappresenta infatti la fine di una sofferta vicenda che è stata a lungo un fattore di insicurezza per la borsa russa. La condanna dei due manager a molti anni di prigione era stata attesa dagli investitori. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato l'1,2%, Norilsk Nickel (US46626D1081) l'1,9%. A San Pietroburgo Gazprom (US3682872078) ha chiuso in rialzo dell'1,1% a RUB 80,65.

Il BUX a Budapest ha perso lo 0,1% a 16907,81 punti.

Il PX50 a Praga ha guadagnato l'1,3% a 1156,60 punti. Sugli scudi Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): +2,4% a CZK 416,2. Standard and Poor's ha alzato l'outlook sul debito della principale società ceca delle utilities a "Positive". Continua a salire Komercni Banka (CZ0008019106): +2,1% a CZK 3035.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,2% a 26744,52 punti.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+