Mercati USA - Titoli caldi: Genentech, Merck e InfoSpace

CONDIVIDI
Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate. Praga ha chiuso in rialzo, Mosca e Budapest in ribasso mentre Varsavia è rimasta stabile.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,2% a 671,91 punti. I volumi sono stati piuttosto sostenuti. Sul listino russo ha pesato il calo del prezzo del petrolio di ieri e di questa mattina. LUKoil (US6778621044) ha perso anche oggi lo 0,4%, Norilsk Nickel (US46626D1081) ha invece guadagnato lo 0,5%. In ripresa anche Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo: +0,6% a RUB 81,94.

Prese di beneficio a Budapest. Dopo cinque sedute positive il BUX ha perso oggi l'1,1% a 17759,87 punti.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,9% a 1176,90 punti. In spolvero Unipetrol (CZ0009091500): +3,4% a CZK 145,5. Continua a salire Komercni Banka (CZ0008019106): +0,5% a CZK 3163. Il WIG a Varsavia ha chiuso stabile a 27425,43 punti. Dopo i forti rialzi dei giorni scorsi Bank Pekao (PLPEKAO00016) e BRE Bank (PLBRE0000012) hanno chiuso invariate. Bank BPH (PLBPH0000019) ha guadagnato lo 0,7% a KPN 27.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro