Borse dell'Europa dell'Est: Ancora un record storico per Mosca

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,8% a 810 punti ed ha chiuso per la terza seduta di fila ad un nuovo record storico. I volumi di scambio sono stati alti. Il listino è stato sostenuto dalla nuova fiammata del prezzo del petrolio. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato il 2%, Surgutneftegas (US8688612048) l'1,1% e Norilsk Nickel (US46626D1081) lo 0,4%. Bene anche Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo: +0,9% a RUB 98,83. Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dell'1,3% a 21129,35 punti. Dopo essere stati oggetto di prese di beneficio durante le scorse sedute hanno ripreso a correre oggi MOL (HU0000068952) e Orszagos Takar Bank (HU0000061726). Il titolo dell'impresa petrolchimica ha guadagnato il 2,5%, quello della principale banca ungherese l'1,7%.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,2% a 1274 punti.

Solido rialzo infine anche per il WIG a Varsavia: +1,3% a 31314,81 punti. In spolvero i bancari in virtù degli ottimi risultati di bilancio presentati da Bank Pekao (PLPEKAO00016) venerdì scorso. Bank Pekao ha guadagnato il 3,5%, BPH (PLBPH0000019) il 2,4%.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro