Borse dell'Europa dell'Est: Mosca continua a salire

CONDIVIDI
Anche oggi tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha chiuso a Mosca per la quarta volta di seguito ad un nuovo record storico: +0,4% a 813,19 punti. I volumi di scambio sono saliti sensibilmente rispetto a ieri e sono stati molto alti. Il prezzo del petrolio alle stelle ha continuato a sostenere i titoli dei colossi petroliferi russi. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato l'1,5%, Surgutneftegas (US8688612048) il 2,2%. Leggero rialzo per Norilsk Nickel (US46626D1081): +0,1% a $70,85. Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo ha perso invece lo 0,5% a RUB 98,33. Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,2% a 21089,30 punti. Ancora bene MOL (HU0000068952): +1,6% a HUF 21550.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,4% a 1279,30 punti.

Leggero rialzo infine anche per il WIG a Varsavia: +0,1% a 31320,17 punti. Anche oggi in luce i bancari. Bank Pekao (PLPEKAO00016) ha guadagnato il 2,1%, BPH (PLBPH0000019) l'1,6%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption