Borse dell'Europa dell'Est: Mosca corregge, bene Varsavia

CONDIVIDI
Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate. Mosca e Praga hanno registrato dei ribassi, Budapest ha chiuso stabile, Varsavia in rialzo.

Dopo dodici sedute positive di fila l'indice RTS-Interfax a Mosca ha perso oggi il 3% a 882,58 punti. Una logica correzione dopo il clamoroso rally delle scorse settimane. I volumi di scambio sono rimasti a dei livelli molto alti. Le prese di benefico hanno riguardato tutti i titoli principali che presentano un'alta liquidità . LUKoil (US6778621044) ha perso il 2,6%, Surgutneftegas (US8688612048) il 3,8% e Norilsk Nickel (US46626D1081) il 3,7%. In forte ribasso anche Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo: -2,9% a RUB 115,80.

Il BUX a Budapest ha chiuso stabile a 21876,17 punti. MOL (HU0000068952) ha perso l'1,4% in seguito al calo del prezzo del petrolio.

Il PX50 a Praga ha perso lo 0,8% a 1359,20 punti. Anche a Praga prese di beneficio sui petroliferi. Unipetrol (CZ0009091500) ha perso il 3,2% a CZK 201,50. Il WIG a Varsavia ha registrato un rialzo dello 0,5% a 31867,64 punti. Il listino è stato sostenuto dalla buona performance dei bancari.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro