Borse dell'Europa dell'Est: Continua il rally a Mosca

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Varsavia ha chiuso oggi in ribasso.

Continua il rally a Mosca. L'indice RTS-Interfax ha guadagnato lo 0,6% a 966,02 punti e raggiunto un nuovo record storico per quanto riguarda le quotazioni di chiusura. I volumi di scambio sono stati anche oggi molto alti. Secondo delle voci di mercato EESR (RU0008959655), la maggiore impresa russa delle utilities, potrebbe venir quotata anche all'estero. Il titolo ha registrato un incremento del 2,2%. LUKoil (US6778621044) ha guadagnato lo 0,1%, Surgutneftegas (US8688612048) l'1,4%, Sibneft (US8257311022) lo 0,6% e Norilsk Nickel (US46626D1081) l'1,9%. Dopo il volo di ieri Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo ha perso il 3,1% a RUB 142,50.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,8% a 23118,39 punti. Ancora in spolvero controtendenza Magyar Telekom (HU0000016522): +3,4% a HUF 1039.

Il PX50 a Praga ha chiuso in rialzo dello 0,7% a 1441,8 punti.Il WIG a Varsavia ha registrato un ribasso dello 0,3% a 33440,06 punti. Il nuovo rialzo del prezzo del petrolio ha messo le ali a PKN Orlen (PLPKN0000018): +3,3% a KPN 66.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro