Borse dell'Europa dell'Est: Ancora una seduta di vendite

Ancora una seduta di vendite sulle principali Borse dell'Europa dell'Est. Le perdite sono state però moderate rispetto al crollo di ieri. Varsavia ha chiuso stabile. L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,6% a 949,12 punti. I volumi di scambio sono calati notevomente rispetto a ieri. Durante il corso della seduta l'indice ha potuto riprendersi dai suoi minimi. Secondo gli operatori la prossima settimana ci potrebbe essere un rimbalzo tecnico visto che il mercato è chiaramente ipervenduto per il breve termine. LUKoil (US6778621044) ha perso l'1,2% e Norilsk Nickel (US46626D1081) lo 0,3%. Surgutneftegas (US8688612048) ha guadagnato invece lo 0,3%. Anche Gazprom (US3682872078) a San Pietroburgo ha chiuso in terreno positivo: +0,7% a RUB 139,50. Il BUX a Budapest ha perso l'1,3% a 22199,60 punti. Ancora male MOL (HU0000068952) che ha perso il 2,7%.

Il PX50 a Praga ha chiuso in ribasso dello 0,7% a 1397,50 punti. Il WIG a Varsavia ha chiuso stabile a 32700,71 punti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X