eToro

Le principali Borse dell'Europa dell'Est chiudono in ribasso

Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso. Su tutte le piazze finanziarie sono state osservate delle vendite da parte degli investitori internazionali. Le Borse dell'Europa orientale non sembrano essere probabilmente più appetibili come qualche mese fa e il capitale viene trasferito ora su dei mercati che vengono considerati più promettenti o almeno più sicuri.

L'indice RTS-Interfax a Mosca ha perso lo 0,6% a 1014,76 punti. Anche oggi la seduta è stata tranquilla, i volumi di scambio molto bassi. LUKoil (US6778621044) ha perso lo 0,1%, Surgutneftegas (US8688612048) ha guadagnato invece lo 0,3%. Norilsk Nickel (US46626D1081) ha chiuso in ribasso dell'1,6% a $80,97.

Il BUX a Budapest ha perso l'1,7% a 20775,15 punti. Tutti i titoli principali hanno perso terreno. MOL (HU0000068952) e Orszagos Takar Bank (HU0000061726) hanno perso rispettivamente il 2,4% e l'1,8%.

Il PX50 a Praga ha chiuso in ribasso dell'1,2% a 1378,50 punti.

Il WIG a Varsavia ha perso lo 0,9% a 33119,93 punti.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato