Le Borse dell'Europa dell'Est chiudono in ribasso

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca l'1,5% a 1235,01 punti. I volumi di scambio sono stati molto alti. Ancora forti perdite per Sberbank (RU0009029540): -4,6% a $1435. Male anche Gazprom (RU0007661625): -4,7% a $7,73. Bene invece anche oggi LUKoil (RU0009024277): +0,2% a $73,25.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,9% a 22119,46 punti. Tra i titoli di maggior peso solo MOL (HU0000068952) ha chiuso in rialzo grazie al nuovo aumento del prezzo del petrolio. Il titolo ha guadagnato il 2,5% a HUF 20975.

Il PX50 a Praga ha perso l'1,3% a 1498,40 punti. Dopo nove sedute positive di fila Unipetrol (CZ0009091500) ha registrato oggi un calo del 2,4% a CZK 274,30.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dello 0,7% a 37854,94 punti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption