Borse dell'Europa dell'Est: Seduta positiva per Mosca e Praga

Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso contrastate. Mosca e Praga in rialzo, Budapest ha perso terreno mentre Varsavia è rimasta invariata.

CONDIVIDI

Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contrastate. Mosca e Praga hanno chiuso in rialzo, Budapest ha perso invece terreno mentre Varsavia è rimasta invariata.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,9% e raggiunto un nuovo record storico a 1308,05 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati molto alti. Il sentiment sul mercato azionario russo continua ad essere decisamente positivo. Secondo alcuni broker russi l'RTS potrebbe salire nei prossimi mesi fino a 1500 punti. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato lo 0,3%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,2% e Norilsk Nickel (RU0007288411) lo 0,4%. Dopo le perdite di ieri in ripresa Gazprom (RU0007661625). Il titolo ha chiuso a San Pietroburgo in rialzo del 2,5% a RUB 223,80.

Il BUX a Budapest ha perso lo 0,8% a 22516,68 punti.

Il PX50 a Praga ha guadagnato lo 0,3% a 1522 punti. Tra i titoli di maggior peso in luce Unipetrol (CZ0009091500): +1,9% a CZK 283,90.

Il WIG a Varsavia ha chiuso invariato a 38906,01 punti. Dopo il rally delle scorse sedute KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha perso oggi il 5,4% a KPN 77,50.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro