etoro

Le Borse di Budapest, Praga e Varsavia chiudono in forte ribasso

Le Borse di Budapest, Praga e Varsavia hanno chiuso anche oggi in forte ribasso. Mosca è rimasta chiusa per festa. Anche oggi hanno pesato sui listini i timori legati all'aumento dei tassi d'interesse negli USA ed in Europa. Il calo del prezzo del petrolio e di alcuni metalli ha messo sotto pressione i titoli petroliferi e minerari.

Il BUX a Budapest ha perso il 2,9% a 22131 punti. MOL (HU0000068952) ha perso il 2,8%, Orszagos Takar Bank (HU0000061726) il 3,1% e Magyar Telekom (HU0000016522) il 2,5%.

Il PX50 a Praga ha chiuso in ribasso dell'1,3% a 1506,80 punti. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha perso il 2,6% e Unipetrol (CZ0009091500) il 2,4%.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1,9% a 38039,72 punti. Male i titoli legati alle materie prime. PKN Orlen (PLPKN0000018) ha chiuso in ribasso del 5,1% e KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) del 5,8%. Bene controtendenza Bank BPH (PLBPH0000019): +1,6% a KPN 804,50.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato