Borse dell'Europa dell'Est: Brilla Mosca su effetto Severstal

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in forte rialzo. I listini hanno beneficiato della performance positiva dei mercati azionari occidentali. Gli ultimi dati macroeconomici arrivati dagli USA hanno fatto riaumentare la fiducia degli investitori riguardo i mercati emergenti in generale.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca il 4,9% a 1495,11 punti. I volumi di scambio sono aumentati leggermente rispetto a ieri e sono stati poco al di sopra della media. La notizia dell'accordo di fusione tra Arcelor (LU0140205948) e Severstal (RU0009046510) - vedi a proposito: Siderurgia: Arcelor annuncia fusione con la russa Severstal - ha dato un ulteriore spinta rialzista al mercato azionario russo. Si sono messi in evidenza in particolare, logicamente, i titoli del settore siderurgico. Severstal ha guadagnato il 7,5%, Novolipetsk (RU0009046452) il 3,5% e Mechel (RU000A0DKXV5) l'8,3%. Molto bene anche tutte le blue chips. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 6,7%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 10,1%, Norilsk Nickel (RU0007288411) il 5,2%, EESR Rossii (RU0008959655) il 4,7%, Sberbank (RU0009029540) l'1,5% e Gazprom (RU0007661625) il 6,9%.

Il BUX a Budapest ha guadagnato il 3,5% a 22067,53 punti. Anche oggi MOL (HU0000068952) è stato il titolo migliore tra quelli di maggior peso. Il titolo della principale impresa petrolchimica ungherese ha registrato un aumento del 5,4% a HUF 22000.

Il PX a Praga ha chiuso in rialzo del 2,6% a 1390,30 punti. Ancora un forte rialzo per Philip Morris (CZ0008418869): +3,7% a CZK 11976. Molto bene anche Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): +4,3% a CZK 739,80.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,5% a 40446,42 punti. Sugli scudi Bioton (PLBIOTN00029): +14,3% a KPN 32,80.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption