Borse dell'Europa dell'Est negative sulla scia dei mercati occidentali

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso. Sui listini ha pesato la performance negativa dei mercati azionari occidentali.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca l'1% a 1476,99 punti. I volumi di scambio sono rimasti invariati rispetto a ieri. Nel settore siderurgico dopo i forti guadagni delle precedenti sedute Severstal (RU0009046510) ha perso oggi lo 0,8%. Nel settore minerario male Norilsk Nickel (RU0007288411): -3,9% a $125. Il titolo ha sofferto a causa del forte calo del prezzo del nickel. Tra gli altri titoli di maggior peso LUKoil (RU0009024277) ha perso lo 0,2%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,8%, EESR Rossii (RU0008959655) il 3,4% e Sberbank (RU0009029540) il 3,3%. Bene invece controtendenza Gazprom (RU0007661625): +0,8% a Mosca e +0,2% a San Pietroburgo.

Il BUX a Budapest ha perso il 3% a 21748,36 punti. Tutte le blue chips hanno riperso il terreno guadagnato durante la seduta di ieri. MOL (HU0000068952) ha perso il 2,7%, OTP Bank (HU0000061726) il 3,5% e Magyar Telekom (HU0000016522) il 3,4%.

Il PX a Praga ha chiuso in ribasso dell'1,6% a 1379,80 punti. Ancora male Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): -2,6% a CZK 703.

Il WIG a Varsavia ha registrato un calo dell'1,3% a 39918,83 punti. Tra i venti titoli di maggior peso solo Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) ha potuto chiudere oggi in rialzo: +0,6% a KPN 3,60.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro