Borse dell'Europa dell'Est ancora positive, svetta Budapest

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi per la terza seduta di fila in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,1% a 1361,58 punti. I volumi di scambio sono aumentati notevolmente rispetto a ieri e sono stati alti. Gli operatori hanno parlato però di una seduta piuttosto svogliata. Severstal (RU0009046510) ha guadagnato l'1,5% a $10,35. Alexey Mordashov, il principale azionista dell'impresa russa dell'acciaio, ha migliorato i termini per la fusione con Arcelor (LU0140205948), vedi: Siderurgia: Severstal migliora la sua offerta per Arcelor. I titoli di maggior peso hanno registrato una performance contrastata. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1,3%, Sberbank (RU0009029540) lo 0,3% e Gazprom (RU0007661625) lo 0,5%. Surgutneftegas (RU0006936028) ha perso invece l'1,2%, Norilsk Nickel (RU0007288411) il 2,1% e EESR Rossii (RU0008959655) il 2,3%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dell'1,9% a 19176,31 punti. Bene tutte le blue chips. OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato il 3,5%, MOL (HU0000068952) lo 0,6% e Magyar Telekom (HU0000016522) il 3,4%.

Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,1% a 1315 punti. Tra i titoli principali il migliore è stato Zentiva (NL0000405173): +1,9% a CZK 1005.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dello 0,7% a 37449,69 punti. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha guadagnato lo 0,6% a KPN 88,50. Male controtendenza Bank Pekao (PLPEKAO00016): -1,2% a KPN 165.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro