eToro

Borse dell'Europa dell'Est: Sale ancora Mosca

Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Mosca ha potuto chiudere oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca l'1,7% a 1.596 punti. I volumi di scambio sono aumentati notevolmente rispetto a ieri e sono stati nella media. Il listino ha beneficiato dell'ottima performance di Sberbank (RU0009029540). Dopo essere stato sospeso dalle contrattazioni per alcune sedute a causa di un aumento di capitale il titolo della principale cassa di risparmio russo ha guadagnato oggi il 9% a $1.940. Gli altri titoli di maggior peso hanno chiuso contrastati. LUKoil (RU0009024277) e Gazprom (RU0007661625) hanno guadagnato l'1,4%, Surgutneftegas (RU0006936028) ha chiuso invariato e Norilsk Nickel (RU0007288411) ha perso lo 0,4%. Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dell'1% a 21.980,97 punti. Ancora sotto pressione OTP Bank (HU0000061726): -2,4% a HUF 6.053. Male anche MOL (HU0000068952): -1,2% a HUF 23.120.

Il PX a Praga ha perso lo 0,9% a 1.420,90 punti. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha perso lo 0,7% e Komercni Banka (CZ0008019106) l'1,1%.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso del 2,8% a 43.507,40 punti. Continua il momento negativo di PKN Orlen (PLPKN0000018). Dopo le forti perdite delle due precedenti sedute il titolo della principale impresa petrolchimica polacca ha registrato oggi un calo del 4,6% a KPN 53,60. Seduta da dimenticare anche per BZW Bank (PLBZ00000044): -6,4% a KPN 190.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato