Borse dell'Europa dell'Est positive, a Mosca vola Gazprom

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in rialzo. I listini hanno beneficiato del sentiment positivo sulle borse dei paesi occidentali.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca l'1,8% a 1610,44 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto ieri e sono stati piuttosto alti. Sugli scudi Gazprom (RU0007661625): +4,2% a $11,25. Standard & Poor's ha alzato il rating sul debito del colosso del gas da "BB+" a "BBB-". Secondo la stampa russa inoltre i prezzi del gas per i generatori di energia potrebbero registrare a partire dal 1 gennaio un forte aumento. Anche tutte le altre blue chips russe hanno messo a segno dei solidi rialzi. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 3,3%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,9%, Norilsk Nickel (RU0007288411) il 2,6% e Sberbank (RU0009029540) il 2,8%.

Il BUX a Budapest ha guadagnato l'1,3% a 22.719,51 punti. Ancora una seduta positiva per OTP Bank (HU0000061726): +2,4% a HUF 7.441. ING ha avviato oggi la copertura sul titolo della principale banca ungherese con "Buy" ed un target sul prezzo a HUF 8.540.

Il PX a Praga ha chiuso in rialzo dell'1,3% a 1.494,50 punti. Tra i titoli di maggior peso in luce Komercni Banka (CZ0008019106): +3,4% a CZK 3.428.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,7% a 47.280,43 punti. Dopo il volo delle precedenti sedute Bank Pekao (PLPEKAO00016) e Bank BPH (PLBPH0000019) sono stati oggi oggetto di prese di beneficio ed hanno perso entrambi poco più dell1%. Ancora bene invece BZW Bank (PLBZ00000044): +2,3% a KPN 212,70. In spolvero KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017): +4% a KPN 113.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption