Borse dell'Europa dell'Est: Sale solo Mosca

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Mosca ha potuto chiudere oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,3% a 1.894,92 punti. I volumi di scambio sono scesi rispetto a ieri e sono stati al di sotto della media. Dopo i solidi guadagni delle due scorse sedute su alcune blue chips russe sono scattate oggi delle prese di beneficio. I petroliferi hanno sofferto a causa del ritracciamento del prezzo del petrolio. LUKoil (RU0009024277) ha perso l'1,5%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,2%, Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,7%, Gazprom (RU0007661625) lo 0,4% e EESR Rossii (RU0008959655) lo 0,7%. Ancora bene Norilsk Nickel (RU0007288411) e Sberbank (RU0009029540) che hanno guadagnato rispettivamente l'1,2% ed il 2%

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,6% a 24.016,75 punti. Bene controtendenza Gedeon Richter (HU0000067624): +3,2% a HUF 40.700. Erste Bank ha alzato oggi il suo rating sul titolo della principale impresa farmaceutica ungherese da "Hold" ad "Accumulate". Tra gli altri titoli di maggior peso OTP Bank (HU0000061726) ha chiuso in ribasso del 2,1% e MOL (HU0000068952) dello 0,2%.

Il PX a Praga ha perso lo 0,3% a 1.703,20 punti. Komercni Banka (CZ0008019106) ha terminato oggi la sua lunga serie positiva. Il titolo della banca ceca ha chiuso in ribasso dell'1,8% a CZK 3.509. Ancora bene Orco (LU0122624777): +0,4% a CZK 3.583.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dello 0,5% a 53.896,08 punti. Le blue chips polacche hanno chiuso contrastate. Dopo il rally delle due scorse sedute KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha perso oggi lo 0,4%. PKN Orlen (PLPKN0000018) ha guadagnato lo 0,4% e Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) lo 0,3%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption