Borse dell'Europa dell'Est: Salgono Mosca e Varsavia

CONDIVIDI
Le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi contraste. Mosca e Varsavia hanno registrato una performance positiva, Praga ha chiuso in ribasso e Budapest è rimasta invariata.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,6% a 1905,46 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri ma sono rimasti a dei bassi livelli. Sberbank (RU0009029540) ha annunciato di aver raccolto attraverso la nuova emissione di suoi titoli circa $8,8 miliardi. Il prezzo dell'emissione è stata fissato a $3398, il 4,2% in meno al di sotto del prezzo di chiusura di ieri. Gli investitori avevano temuto che il prezzo di collocamento potesse essere ancora più basso. Nonostante la domanda di titoli di Sberbank sia stata inferiore alle previsioni si è trattato per volume della seconda maggiore emissione della storia della finanza russa. Il titolo di Sberbank si apprezzato oggi dello 0,3% a $3.545. I petroliferi hanno beneficiato della ripresa del prezzo del petrolio. LUKoil (RU0009024277) e Surgutneftegas (RU0006936028) hanno guadagnato lo 0,9%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 2,1%. Yukos (RU0009054449) ha chiuso in rialzo del 6,9% a $0,54. Secondo delle voci di stampa la liquidazione dell'ex-colosso del petrolio potrebbe essere solo parziale. Lo scorso agosto il tribunale fallimentare di Mosca ha sancito la bancarotta di Yukos. A partire da marzo alcuni suoi assets verranno messi all'asta per soddisfare i creditori. Tra gli altri titoli di maggior peso Gazprom (RU0007661625) e EESR Rossii (RU0008959655) hanno guadagnato lo 0,2%, Norilsk Nickel (RU0007288411) ha chiuso stabile.

Il BUX a Budapest ha chiuso stabile a 24.039,04 punti. La seduta è stata tranquilla. OTP Bank (HU0000061726) è stato anche oggi oggetto di prese di beneficio ed ha perso l'0,8%. Le perdite di OTP Bank sono state compensate da Magyar Telekom (HU0000016522) e da MOL (HU0000068952) che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,9% e lo 0,2%.

Il PX a Praga ha perso lo 0,9% a 1.672,20 punti. Ancora male Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): -1,7% a CZK 871,20. Tra i titoli di maggior peso solo CETV (BMG200452024) ha potuto chiudere in rialzo: +0,8% a CZK 1.862.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dell'1% a 54.821,35 punti. Sugli scudi Bioton (PLBIOTN00029): +9,2% a KPN 2,25. L'impresa biofarmaceutica polacca ha annunciato di aver stipulato un importante contratto per la fornitura di insulina ad un cliente russo. Bene Bank Pekao (PLPEKAO00016): +1,2% a KPN 246. La grande banca polacca, controllata da UniCredit (IT0000064854), ha presentato dei dati di bilancio superiori alle attese degli analisti. I dati di Bank BPH (PLBPH0000019) non hanno riservato invece alcuna sorpresa. Il titolo ha chiuso in ribasso dello 0,4% a KPN 962.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption