Borse dell'Europa dell'Est positive, svetta Mosca

CONDIVIDI
Le Borse di Mosca, Praga e Varsavia hanno chiuso oggi in rialzo sulla scia dei mercati azionari occidentali. Budapest è stata ferma per festa.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca l'1,7% a 1809,16 punti. I volumi di scambio sono stati anche oggi nella media. In spolvero Norilsk Nickel (RU0007288411): +4,4% a $174,80. Il titolo del colosso minerario russo è stato spinto dal nuovo record storico del prezzo del nickel. Eccetto Sberbank (RU0009029540), che ha perso lo 0,4%, anche tutti gli altri titoli di maggior peso hanno potuto chiudere in rialzo. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 4,6%, Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,8%, Gazprom (RU0007661625) l'1% e EESR Rossii (RU0008959655) il 3,2%.

Il PX a Praga ha chiuso in rialzo dello 0,5% a 1.635,80 punti. Dopo le perdite di ieri Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha guadagnato oggi l'1,7%. In ripresa anche Zentiva (NL0000405173): +1,9% a CZK 1.330.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,6% a 53.206,81 punti. Prokom Software (PLPROKM00013) ha guadagnato il 5,1% a KPN 155. Il titolo della principale impresa IT polacca ha beneficiato oggi di un commento positivo da parte di Citigroup. Dopo il balzo di ieri il titolo di Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) è stato oggetto di prese di beneficio ed ha perso l'1,9%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption