Borse dell'Europa dell'Est: Sale Budapest, realizzi a Varsavia

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Budapest ha potuto chiudere oggi in rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,4% a 1.927,73 punti. I volumi di scambio sono scesi notevolmente rispetto a venerdì e sono stati bassi. La stabilizzazione del prezzo del petrolio ha spinto alcuni investitori anche oggi a realizzare i loro benefici. Secondo gli operatori al mercato sarebbero mancati inoltre dei nuovi impulsi. Tra i titoli di maggior peso LUKoil (RU0009024277) ha perso lo 0,8%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,4%, Gazprom (RU0007661625) l'1% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,4%. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha guadagnato l'1,2%, EESR Rossii (RU0008959655) l'1,4% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,8%. Tra gli altri titoli in spolvero Aeroflot (RU0009062285): +3,5% a $2,95. La linea aerea russa ha annunciato oggi che farà insieme ad UniCredit (IT0000064854) un'offerta per la partecipazione del Governo italiano in Alitalia (IT0003918577).

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 23.554,42 punti. Dopo le forti perdite di venerdì scorso Gedeon Richter (HU0000067624) ha guadagnato oggi il 3,6%. MOL (HU0000068952) è stato oggetto di prese di beneficio ed ha perso lo 0,5%. OTP Bank (HU0000061726) ha chiuso stabile.

Il PX a Praga ha perso lo 0,2% a 1.708,70 punti. Sul listino hanno pesato le perdite di Komercni Banka (CZ0008019106) e di Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300). Il titolo della principale banca ceca ha perso l'1,6% quello dell'impresa dell'utilities lo 0,6%. Bene Zentiva (NL0000405173): +0,9% a CZK 1.456. L'assemblea degli azionisti dell'impresa farmaceutica ha approvato oggi l'acquisizione del 75% della turca Eczacibasi Generic Pharmaceuticals per €460 milioni.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1,2% a 56.816,19 punti. Dopo il rally delle scorse sedute la maggior parte delle blue chips polacche sono state oggi oggetto di prese di beneficio. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha perso il 3,2%, Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) il 3,1% e PKN Orlen (PLPKN0000018)il 2,9%. Bene controtendenza Bioton (PLBIOTN00029): +0,9% a KPN 2,24. UBS ha alzato oggi il suo rating sul titolo dell'impresa biofarmaceutica polacca da "Neutral" a "Reduce" ed il target sul prezzo da KPN 2,15 a KPN 2,44.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption