Le Borse dell'Europa dell'Est chiudono la settimana in forte rialzo

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso l'ultima seduta della settimana in forte rialzo.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca il 2,4% a 1.971,66 punti. I volumi di scambio sono scesi rispetto a ieri e sono stati nella media. Dopo la correzione delle scorse sedute tutte le blue chips russe hanno registrato oggi una solida ripresa. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato il 2,6%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 4,2%, Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,9%, Gazprom (RU0007661625) il 2,7%, EESR Rossii (RU0008959655) il 3,1%, Sberbank (RU0009029540) il 2,1% e Norilsk Nickel (RU0007288411) il 4,6%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dell'1,6% a 25.829 punti. In gran spolvero OTP Bank (HU0000061726): +2,7% a HUF 9.450 (ennesimo record storico). La grande banca ungherese ha confermato oggi i suoi obiettivi strategici per gli anni 2007-2010. OTP continua attendere per il 2010 un utile prima delle tasse di €2 miliardi, un obiettivo che sembrava fino a poco tempo fa estremamente ambizioso ma che in seguito ai recenti dati dell'impresa ed al grande ottimismo del suo management sembra essere ora al mercato più raggiungibile. Anche gli altri titoli di maggior peso hanno messo a segno dei guadagni. Magyar Telekom (HU0000016522) ha chiuso in rialzo del 2,3%, MOL (HU0000068952) dello 0,4% e Gedeon Richter (HU0000067624) dell'1,4%.

Il PX a Praga ha guadagnato l'1,9% a 1.811,50 punti. Anche sulla piazza finanziara ceca tutti i titoli principali hanno chiuso in rialzo. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha guadagnato il 2,6%, Komercni Banka (CZ0008019106) il 3%, Unipetrol (CZ0009091500) lo 0,7% e Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) l'1,4%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,8% e chiuso per la prima volta nella sua storia al di sopra di 60.000 punti a 60.319,69 punti. Oggi sulla piazza finanziaria polacca è ripreso il rally dei titoli delle imprese che dovrebbero beneficiare delle nuove costruzioni di infrastrutture per i Campionati Europei di Calcio del 2012. Polimex-Mostostal (PLMSTSD00019) ha guadagnato il 12%, Stalexport (PLSTLEX00019) il 5,3%, Budimex (PLBUDMX00013) il 23,4% e Mostostal Export (PLMSTEX00017) l'8,5%. Tra i bancari Bank Millennium (PLBIG0000016) ha chiuso in rialzo del 4,4% dopo aver presentato dei brillanti dati di bilancio. Sulla scia di Bank Millennium Bank BPH (PLBPH0000019) ha guadagnato il 3,1%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) il 2%, BZW Bank (PLBZ00000044) il 3,7% e Bank Pekao (PLPEKAO00016) il 3,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption