Borse dell'Europa dell'Est: Realizzi a Varsavia, stabile Praga

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est Mosca, Budapest e Varsavia hanno chiuso oggi in ribasso, Praga è rimasta invariata. Sui listini hanno pesato le perdite dei mercati azionari occidentali.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,4% a 1.966,59 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati nella media. LUKoil (RU0009024277) ha perso lo 0,6% a $83,31. La prima impresa russa del petrolio ha presentato oggi per il 2006 un risultato d'utile leggermente al di sotto delle attese degli analisti. I titoli degli altri due colossi petroliferi Surgutneftegas (RU0006936028) e Rosneft (RU000A0J2Q06) hanno guadagnato invece, spinti dall'aumento del prezzo dell'oro nero, rispettivamente l'1,9% ed il 2,4%. Tutti gli altri titoli di maggior peso hanno altrimenti chiuso in ribasso. Gazprom (RU0007661625) ha perso lo 0,9%, Norilsk Nickel (RU0007288411) l'1,6%, EESR Rossii (RU0008959655) il 2% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,4%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,5% a 25.518,96 punti. Dopo le perdite di ieri Magyar Telekom (HU0000016522) ha guadagnato oggi lo 0,2%, OTP Bank (HU0000061726) ha chiuso stabile, MOL (HU0000068952) ha perso l'1,4% e Gedeon Richter (HU0000067624) l'1%.

Il PX a Praga ha chiuso stabile a 1.814,40 punti. Nel corso della seduta il principale indice di borsa ceco ha toccato un nuovo record storico a 1.824,40 punti. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha guadagnato lo 0,4% a CZK 994. L'assemblea degli azionisti della principale impresa ceca delle utilities ha approvato oggi il riacquisto del 10% del capitale e un aumento del dividendo a CZK 20 per azione. Komercni Banka (CZ0008019106) ha perso invece l'1% a CZK 4.021. Atlantic Equities ha tagliato oggi il suo rating sul titolo ad "Hold".

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dell'1% a 59.722,61 punti. Dopo l'eccezionale rally delle scorse sedute i titoli delle imprese che dovrebbero beneficiare delle nuove costruzioni di infrastrutture per i Campionati Europei di Calcio del 2012 sono stati oggi oggetto di prese di beneficio. Polimex-Mostostal (PLMSTSD00019) ha perso il 3,8%, Stalexport (PLSTLEX00019) il 2,8%, Budimex (PLBUDMX00013) il 5,5% e Mostostal Export (PLMSTEX00017) il 6,2%. Tra i titoli di maggior peso male KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017): -4% a KPN 112,80. Bene controtendenza Bank BPH (PLBPH0000019): +0,8% a KPN 963.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption