eToro

Borse dell'Europa dell'Est: Record storico per Varsavia, male Mosca

Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Mosca ha registrato oggi una seduta negativa.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca l'1,2% a 1911,69 punti. I volumi di scambio sono stati alti. Sul mercato azionario russo hanno pesato oggi la debolezza del prezzo del petrolio e le turbolenze politiche in Turchia ed in Estonia. Bene controtendenza Sberbank (RU0009029540): +0,6% a $3.990. La principale cassa di risparmio russa ha comunicato oggi che in base agli IFRS il suo utile netto è aumentato lo scorso anno del 25,8% a RUB 82,8 miliardi (circa $3,22 miliardi). Tutti gli altri titoli di maggior peso hanno chiuso altrimenti in ribasso. LUKoil (RU0009024277) ha perso il 3,4%, Rosneft (RU000A0J2Q06) l'1,7%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,1%, Gazprom (RU0007661625) l'1,6%, EESR Rossii (RU0008959655) lo 0,3% e Norilsk Nickel (RU0007288411) lo 0,8%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in rialzo dello 0,6% a 25.585,06 punti. In luce ancora una volta OTP Bank (HU0000061726): +1,8% a HUF 9.470. Credit Suisse ha confermato oggi il suo rating sul titolo ad "Outperform" ed alzato il target sul prezzo da HUF 8.300 a HUF 11.000. Gli esperti di Credit Suisse hanno indicato di continuare ad essere convinti delle prospettive di lungo termine di OTP Bank. La principale banca ungherese dovrebbe beneficiare in futuro, tra l'altro, della sua espansione in Russia ed in Ucraina.

Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,5% a 1.814,90 punti. Sugli scudi Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): +3,1% e nuovo record storico a CZK 1.041. La principale impresa ceca delle utilities ha comunicato oggi di aver iniziato a riacquistare proprie azioni nell'ambito del suo annunciato programma di buy-back. Ancora male Erste Bank (AT0000652011): -1,6% a CZK 1.637. La grande banca austriaca ha presentato lunedì scorso dei dati di bilancio che hanno deluso le attese degli investitori.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in rialzo dello 0,9% e raggiunto un nuovo record storico per quanto riguarda le quotazioni di chiusura a 60.331,66 punti. Sugli scudi Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014): +7,2% a KPN 4,46. HSBC ha confermato oggi il suo rating di "Overweight" sul titolo ed alzato il target sul prezzo a KPN 6,13. Ancora in ripresa Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017): +1,8% a KPN 22,80. Il principale operatore polacco delle telecomunicazioni ha annunciato lunedì scorso l'aumento del suo dividendo.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato