Borse dell'Europa dell'Est: Sale solo Budapest

Il BUX ha raggiunto un nuovo record storico. Mosca, Praga e Varsavia hanno registrato delle moderate perdite.

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Budapest ha chiuso oggi in rialzo. Mosca, Praga e Varsavia hanno registrato delle moderate perdite.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,1% a 1.927,58 punti. I volumi di scambio sono stati estremamente bassi. La debolezza del prezzo del petrolio ha pesato sui petroliferi. LUKoil (RU0009024277) ha perso lo 0,8%, Surgutneftegas (RU0006936028) il 2,1% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,9%. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha guadagnato lo 0,7% spinto dall'aumento del prezzo del nickel. Tra gli altri titoli di maggior peso Gazprom (RU0007661625) ha chiuso in rialzo dello 0,7% e EESR Rossii (RU0008959655) dello 0,5%, Sberbank (RU0009029540) ha chiuso stabile a $4.000.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,7% e raggiunto un nuovo record storico per quanto riguarda le contrattazion di chiusura a 26.089,93 punti. Continua il rally di OTP Bank (HU0000061726). Il titolo della principale banca ungherese ha guadagnato l'1,1% a HUF 10.010 (ennesimo record storico). Oggi Citigroup ha confermato il suo rating di "Buy" su OTP Bank ed alzato il target sul prezzo da HUF 10.600 a HUF 11.600. Secondo Citigroup OTP Bank quoterebbe a sconto rispetto ai titoli delle banche concorrenti. In virtù delle sue prospettive di crescita e della sua moderata valutazione OTP Bank resta il top pick di Citigroup nel settore bancario dell'Europa centro-orientale. Tra le altre blue chips ungheresi in luce anche Magyar Telekom (HU0000016522): +1,8% a HUF 1.059. L'impresa delle telecomunicazioni ha annunciato oggi il pagamento di un dividendo di HUF 70 per azione per l'esercizio 2006.

Il PX a Praga ha perso lo 0,1% a 1.826,30 punti. La seduta è stata tranquilla visto che domani la Borsa di Praga sarà chiusa per festa. Ancora bene Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): +1,1% a CZK 1.075 (nuovo record storico). Komercni Banka (CZ0008019106) ha guadagnato il 2,1% in seguito ad un commento positivo da parte di Erste Bank. Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha perso invece l'1,8%.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in ribasso dello 0,4% a 61.283,82 punti. Dopo il rally delle scorse sedute Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) ha perso oggi il 3,8%. Male anche Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017): -3% a KPN 22,75. Tra gli altri titoli di maggior peso bene KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) e PKN Orlen (PLPKN0000018) che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,8% e il 2,5%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption