Borse dell'Europa dell'Est: Scende solo Praga

Moderati rialzi per Mosca, Budapest e Varsavia.

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Praga ha chiuso oggi in ribasso.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,5% a 1.806,68 punti. I volumi di scambio sono stati nella media. Quasi tutte le blue chips russe hanno registrato una performance positiva. EESR Rossii (RU0008959655) ha guadagnato il 2,6%, Gazprom (RU0007661625) l'1,4%, Surgutneftegas (RU0006936028) l'1,4%, Norilsk Nickel (RU0007288411) lo 0,4% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,3%. LUKoil (RU0009024277) e Rosneft (RU000A0J2Q06) hanno perso rispettivamente lo 0,5% e lo 0,1%.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,8% a 26.496,81 punti. Ancora bene MOL (HU0000068952): +0,8% a HUF 24.600. Dopo le perdite delle scorse sedute OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato l'1,8% a HUF 9.469. Secondo Erste Bank il titolo sarebbe un "top pick". OTP Bank avrebbe dagli attuali livelli un potenziale rialzista del 25%.

Il PX a Praga ha chiuso in ribasso dello 0,1% a 1.842,60 punti. Le blue chips ceche hanno chiuso contrastate. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha guadagnato lo 0,2% e Komercni Banka (CZ0008019106) lo 0,9%. Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209) ha perso lo 0,4%, Unipetrol (CZ0009091500) lo 0,8% e Zentiva (NL0000405173) lo 0,1%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,8% a 63.821,78 punti. L'aumento del prezzo del rame ha spinto KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017). Il titolo della principale impresa mineraria polacca ha chiuso in rialzo del 2,6% a KPN 114,90. Bene anche i petroliferi PKN Orlen (PLPKN0000018) ha guadagnato il 2,1%, Grupa Lotos (PLLOTOS00025) lo 0,4% e Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) il 2,8%. Dopo il rally delle scorse sedute Polimex-Mostostal (PLMSTSD00019) è stato oggetto di prese di beneficio ed ha perso lo 0,4%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption