Borse dell'Europa dell'Est: A Mosca ancora in luce Gazprom

Le Borse di Mosca, Budapest e Varsavia hanno chiuso anche oggi in rialzo. Le perdite di Ceske Energeticke Zavody hanno frenato Praga.

CONDIVIDI
Tra le principali Borse dell'Europa dell'Est solo Praga ha chiuso oggi in ribasso.

L'indice RTS-Interfax ha guadagnato a Mosca lo 0,7% a 1.883,27 punti. I volumi di scambio sono stati anche oggi al di sopra della media. Ancora in luce Gazprom (RU0007661625): +3,2% a $10,22. Il colosso del gas ha comunicato ieri delle solide previsioni sull'aumento della sua produzione. Bene anche LUKoil (RU0009024277) e Rosneft (RU000A0J2Q06) che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,8% e l'1,3%. Gli altri titoli di maggior peso hanno chiuso invece in ribasso. Surgutneftegas (RU0006936028) ha perso lo 0,2%, Norilsk Nickel (RU0007288411) l'1,2%, EESR Rossii (RU0008959655) lo 0,7% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,1%.

Il BUX a Budapest ha guadagnato lo 0,3% a 26.844,80 punti. Dopo i guadagni delle scorse sedute OTP Bank (HU0000061726) ha perso oggi lo 0,4%. Bene invece Magyar Telekom (HU0000016522) e MOL (HU0000068952) che hanno guadagnato rispettivamente l'1% e l'1,6%.

Il PX a Praga ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 1.849.60 punti. Sul listino hanno pesato le perdite di Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300). Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sulla principale impresa ceca delle utilities da "Buy" a "Neutral". La casa d'investimento ha spiegato il downgrade con i recenti guadagni del titolo. Ceske Energeticke Zavody avrebbe dagli attuali livelli solo un limitato potenziale. Ancora bene Orco (LU0122624777): +1,5% a CZK 3.504. Il CEO dell'impresa immobiliare, che ha portato ieri a termine con successo un'emissione di più di 1,3 milioni nuovi titoli, ha comunicato oggi che la crescita dei ricavi di Orco potrebbe superare quest'anno le sue precedenti previsioni.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato l'1,1% a 65.438,16 punti. Anche oggi quasi tutti i titoli di maggior peso hanno chiuso in rialzo. Dopo il balzo di ieri Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) ha guadagnato oggi un ulteriore 2,3%. KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) ha chiuso in rialzo del 2,9%, PKN Orlen (PLPKN0000018) dell'1,8%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) del 3,7% e Bank Pekao (PLPEKAO00016) del 2,9%. Tra le poche blue chips polacche che hanno chiuso in ribasso c'è stata Bank BPH (PLBPH0000019): -0,7% a KPN 970.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption