Le Borse dell'Europa dell'Est registrano delle moderate perdite

A Mosca bene controtendenza Norilsk Nickel, a Varsavia salgono i bancari.

CONDIVIDI
Tutte le principali Borse dell'Europa dell'Est hanno registrato oggi delle moderate perdite.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,3% a 1.961,04 punti. I volumi di scambio sono aumentati leggermente rispetto a venerdì e sono stati ancora alti. La seduta è stata piuttosto volatile. Le blue chips russe hanno chiuso contrastate. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha guadagnato l'1,4% dopo aver presentato dei convincenti dati di bilancio per il primo semestre di quest'anno. Bene anche Rosneft (RU000A0J2Q06) +0,5%, Surgutneftegas (RU0006936028) +0,9% e Gazprom (RU0007661625) +0,3%. LUKoil (RU0009024277) e EESR Rossii (RU0008959655) hanno perso invece lo 0,4% e Sberbank (RU0009029540) lo 0,6%.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,7% a 28.830,83 punti. MOL (HU0000068952) ha perso l'1,3%. Secondo quanto ha scritto oggi il giornale ungherese "Magyar Tokepiac“ il miliardario russo Mikhail Rahimkulov avrebbe acquistato venerdì scorso massivamente titoli di MOL sul mercato. Rahimkulov aveva rastrellato titoli di MOL già durante gli scorsi mesi. A giugno Rahimkulov aveva venduto infine la sua intera partecipazione nell'impresa petrolchimica ungherese a OMV (AT0000743059). MOL ha annunciato oggi da parte sua di aver acquistato venerdì scorso ulteriori 300.000 sue azioni. Tra gli altri titoli del listino bene per Egis (HU0000053947): +0,6% a HUF 23.040. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo della seconda impresa farmaceutica ungherese da "Neutral" ad "Overweight".

Il PX a Praga ha perso lo 0,4% a 1.764,70 punti. Dopo il crollo di venerdì scorso Zentiva (NL0000405173) ha chiuso oggi stabile. Ancora male Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300): -0,9% a CZK 1.078. Bene controtendenza Unipetrol (CZ0009091500): +1,4% a CZK 292,50.

Il WIG a Varsavia ha chiuso in calo dello 0,1% a 62.547,98 punti. Telekomunikacja Polska (PLTLKPL00017) ha perso lo 0,1% a KPN 22,47. Una parte del mercato teme che l'impresa delle telecomunicazioni possa annunciare domani dei deludenti dati di bilancio. La trimestrale di Telekomunikacja Polska inaugura la stagione degli utili delle imprese polacche. Gli investitori sono invece ottimisti sulle trimestrali del settore bancario. Per questo motivo BRE Bank (PLBRE0000012) ha guadagnato lo 0,9%, Bank Pekao (PLPEKAO00016) lo 0,4%, Bank BPH (PLBPH0000019) lo 0,1% e PKO Bank Polski (PLPKO0000016) lo 0,7%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro