Le Borse dell'America Latina chiudono in calo sulla scia di Wall Street

Il Bovespa a San Paolo ha perso l'1,5%, perdite più moderate per Città del Messico e Buenos Aires.

CONDIVIDI
Le Borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in ribasso. Sui listini del continente sudamericano hanno pesato le perdite di Wall Street. Dopo cinque sedute positive di fila il Bovespa ha perso a San Paolo l'1,5%. Companhia Vale do Rio Doce (BRVALEACNPA3) ha chiuso in ribasso dell'1,4%, Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) dello 0,4% e Banco Bradesco (BRBBDCACNPR8) del 2,8%. L'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,4% a 30.809,55 punti. I nuovi timori legati alla crisi del mercato immobiliare statunitense hanno pesato su Cemex (MXP225611567). Il titolo del colosso del cemento ha chiuso in ribasso dell'1,3% a MXN 35,72. Male anche Wal-Mart de Mexico (MXP810081010): -1,3% a MXN 39,62. Morgan Stanley ha tagliato oggi il suo rating sul titolo da "Overweight" ad "Equal-weight". Tra gli altri listini dell'America Latina il Merval ha perso a Buenos Aires lo 0,4% ed il General a Lima il 2,5%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption