Borse dell'America Latina: Continua il rally di San Paolo, frena Città del Messico

Il Bovespa ha chiuso oggi per la quarta seduta di fila in rialzo e raggiunto un ennesimo record storico.

CONDIVIDI
La Borsa di San Paolo continua a salire. Il Bovespa ha guadagnato oggi l'1,4% e chiuso per la prima volta nella sua storia al di sopra della soglia dei 63.000 punti a 63.548,69 punti. Si è trattato della quarta seduta positiva di fila per il listino brasiliano. L'aumento dei prezzi del rame e del nickel ha spinto Companhia Vale do Rio Doce (BRVALEACNPA3). Il titolo del colosso minerario ha chiuso in rialzo del 2,2% a BRL 52,39. Bene anche Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6): +1,7% a BRL 63,90. L'IPC a Città del Messico ha chiuso in ribasso dello 0,1% a 31.801,69 punti. Dopo i solidi guadagni delle scorse sedute su alcune blue chips messicane sono scattate oggi delle prese di beneficio. América Móvil (MXP001691213) ha perso lo 0,6% e Cemex (MXP225611567) lo 0,1%. Ancora bene invece Wal-Mart de Mexico (MXP810081010): +0,3% a MXN 44,11. Tra gli altri indici del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,2%, il General a Lima lo 0,6% e l'IPSA a Santiago del Cile l'1,3%. L'IBVC a Caracas ha perso lo 0,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption