Borsainside.com

Le Borse dell'America Latina chiudono contrastate

Perdite per Città del Messico, San Paolo e Buenos Aires. Bene Caracas e Lima.

Le borse dell'America Latina hanno chiuso oggi contrastate. L'improvviso sell-off a Wall Street ha fatto scattare delle prese di beneficio sulla maggior parte dei listini del continente sudamericano. L'IPC a Città del Messico ha perso lo 0,5% a 31.980,95 punti.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Dopo otto sedute positive di fila Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) ha perso il 2,6%. Ancora bene invece América Móvil (MXP001691213): +0,4% a MXN 35,77. Il colosso delle telecomunicazioni ha annunciato che pagherà a novembre un dividendo di MXN 1 per azione.

Seduta negativa anche per le borse di San Paolo e di Buenos Aires. Il Bovespa ha perso l'1,2% ed il Merval nella capitale argentina l'1,3%. L'IPSA a Santiago del Cile ha chiuso invariato. L'IBVC a Caracas ed il General a Lima hanno guadagnato rispettivamente lo 0,5% e l'1%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS