Skin ADV

Le Borse dell'Europa dell'Est chiudono in calo, sotto pressione i bancari

A Mosca i petroliferi hanno resistito alle vendite. A Praga ancora bene CETV.

Tutte le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi in ribasso. I nuovi timori legati alla crisi dei mutui subprime hanno pesato su tutti i listini sui bancari.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,8% a 2.159,84 punti. I volumi di scambio sono scesi rispetto a ieri ma sono rimasti chiaramente al di sopra della media. Sul mercato azionario russo ha pesato la negativa apertura di Wall Street. L'ulteriore aumento del prezzo del petrolio ha potuto limitare le perdite. Tra i LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato lo 0,7% e Rosneft (RU000A0J2Q06) lo 0,4%. Rosneft ha presentato oggi anche dei risultati di bilancio per il primo semestre che hanno superato le attese degli analisti. Norilsk Nickel (RU0007288411) ha perso il 3,3% a $266,50. Deutsche Bank ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del colosso minerario da "Buy" ad "Hold". Secondo la banca tedesca dopo il suo recente rally Norilsk Nickel avrebbe ora solo un limitato potenziale.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dell'1,3% a 27.949,63 punti. Tutti i titoli di maggior peso hanno registrato una performance negativa. MOL (HU0000068952) ha perso l'1,3%, Magyar Telekom (HU0000016522) lo 0,8% e OTP Bank (HU0000061726) il 2,1%.

Il PX a Praga ha perso l'1,2% a 1.886,30 punti. Anche sulla piazza finanziaria ceca i bancari hanno sofferto in particolar modo. Komercni Banka (CZ0008019106) ha chiuso in ribasso del 2,3% ed Erste Bank (AT0000652011) dell'1,9%. Ancora una seduta positiva per CETV (BMG200452024): +2,2% a CZK 2.053. Secondo delle voci di mercato un gruppo finanziario ceco avrebbe l'intenzione di rilevare l'impresa dei media. Gli operatori hanno accolto però scetticamente i rumors.

Il WIG a Varsavia ha registrato un calo dell'1,5% a 63,301.40 punti. Sedici dei venti titoli di maggior peso hanno chiuso in ribasso. I bancari sono andati a picco. Bank BPH (PLBPH0000019) ha perso il 3,6%, PKO Bank Polski (PLPKO0000016) il 3,2%, BZW Bank (PLBZ00000044) il 3% e Bank Pekao (PLPEKAO00016) il 3,9%. Dopo il rally delle scorse sedute KGHM Polska Miedz (PLKGHM000017) e Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) hanno perso rispettivamente il 2,2% e l'1,4%.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS