etoro

Le Borse dell'Europa dell'Est chiudono poco mosse

Praga e Varsavia hanno registrato dei lievi rialzi, Mosca ha perso leggermente terreno, Budapest ha chiuso stabile.

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso oggi poco mosse. Praga e Varsavia hanno registrato dei lievi rialzi, Mosca ha perso leggermente terreno, Budapest ha chiuso stabile.

L'indice RTS-Interfax ha perso a Mosca lo 0,1% a 2.158,09 punti. I volumi di scambio sono aumentati rispetto a ieri e sono stati piuttosto alti. Dopo il rally delle scorse sedute Uralkali (RU0007661302) ha perso oggi lo 0,5%. In luce Rosneft (RU000A0J2Q06): +1,7% a $8,85. La seconda impresa petrolifera russa ha presentato ieri dei risultati di bilancio al di sopra delle attese degli analisti. Bene anche Polyus Gold (RU000A0JNAA8): +2,9% a $44,75. Gli investitori hanno accolto positivamente la notizia della nuova nomina del miliardario Mikhail Prokhorov a chairman del primo produttore russo di oro.

Il BUX a Budapest ha chiuso stabile a 27.948,58 punti. Ancora male MOL (HU0000068952): -1,4% a HUF 27.800. Gyorgy Mosonyi, numero uno dell'impresa ungherese, si è espresso oggi ancora una volta decisamente contro una possibile fusione con OMV (AT0000743059). Secondo Mosonyi il piano di OMV violerebbe anche le leggi antitrust europee. OTP Bank (HU0000061726) ha guadagnato l'1,3% a HUF 9.439. Il titolo ha beneficiato come tutto il settore bancario della positiva trimestrale di J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005).

Il PX a Praga ha guadagnato lo 0,3% a 1.892,20 punti. Il listino ceco è stato spinto da Telefónica O2 C.R. (CZ0009093209): +2,6% a CZK 554,50. Lehman Brothers ha espresso oggi ottimismo sulle prospettive dell'impresa delle telecomunicazioni ed alzato il suo target sul prezzo per il titolo a CZK 770. Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) è stato ancora oggetto di prese di beneficio ed ha perso lo 0,8%.

Il WIG a Varsavia ha guadagnato lo 0,5% a 63,618,68 punti. L'aumento del petrolio ha sostenuto i petroliferi. Grupa Lotos (PLLOTOS00025) ha guadagnato lo 0,5%, PKN Orlen (PLPKN0000018) il 2% e Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) il 2,6%. I bancari hanno chiuso contrastati. PKO Bank Polski (PLPKO0000016) e BZW Bank (PLBZ00000044) hanno registrato una ripresa ed hanno guadagnato rispettivamente l'1,5% e l'1,2%. Ancora perdite invece per Bank BPH (PLBPH0000019) e Bank Pekao (PLPEKAO00016). Bank BPH ha chiuso in ribasso dell'1,1% e Bank Pekao dello 0,7%.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS