Borse dell'America Latina: San Paolo e Città del Messico perdono l'1%

Lieve rialzo per Buenos Aires, perdite anche per Lima e Santiago del Cile.

CONDIVIDI
La maggior parte delle borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in calo. Dopo i forti guadagni delle scorse sedute il Bovespa ha perso a San Paolo l'1% a 64.383,13 punti. Il calo del prezzo del petrolio e dei principali metalli ha fatto scattare delle prese di beneficio su Petroleo Brasileiro (BRPETRACNPR6) e Companhia Vale do Rio Doce (BRVALEACNPA3). Il titolo dell'impresa petrolifera ha perso il 3,9%, quello del primo produttore al mondo di ferro il 2%. Bovespa Holding (BRBOVHACNOR5) ha continuato a ritracciare ed ha chiuso in calo del 2,7% a BRL 31,15. L'IPC a Città del Messico ha perso l'1% a 31.783,62 punti. La fiducia dei consumatori è calata lo scorso mese negli USA per il terzo mese di fila. La notizia ha fatto aumentare i timori del mercato sullo stato di salute dell'economia del principale partner commerciale del Messico. América Móvil (MXP001691213) ha perso l'1,4%, Cemex (MXP225611567) il 2,2% e Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) il 2,3%. Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Airesa ha guadagnato lo 0,1% e l'IBVC a Caracas il 2,7%. Il General a Lima ha perso l'1,2% e l'IPSA a Santiago del Cile lo 0,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro