Le borse dell'Europa dell'Est chiudono ancora contrastate

Mosca e Praga hanno registrato una ripresa, Budapest e Varsavia hanno chiuso invece in calo.

CONDIVIDI

Le principali borse dell'Europa dell'Est hanno chiuso anche oggi contrastate. La situazione è stata esattamente inversa a quella di ieri. Budapest e Varvavia hanno chiuso oggi in calo, Mosca e Praga hanno invece registrato una ripresa.

L'indice RTS ha guadagnato a Mosca l'1% a 2.244,11 punti. I volumi di scambio hanno continuato a salire e sono stati alti. Il mercato azionario russo ha beneficiato del miglioramento del clima a Wall Street e della ripresa del prezzo del petrolio. LUKoil (RU0009024277) ha guadagnato l'1%, Rosneft (RU000A0J2Q06) il 3,6% e Gazprom (RU0007661625) l'1,3%. In spolvero Transneft (RU0009091573): +7,4% a $2.040. Credit Suisse ha avviato oggi la copertura sul titolo del gigante degli oleodotti con "Outperform" ed un target sul prezzo a $2.700.

Il BUX a Budapest ha chiuso in ribasso dello 0,2% a 26.479,66 punti. OTP Bank (HU0000061726) ha perso l'1,3%. La principale banca ungherese ha annunciato oggi dei risultati di bilancio al di sopra delle attese degli analisti. I crediti in sofferenza della sua sussidiria russa hanno però registrato durante gli scorsi mesi un aumento. Il mercato teme perciò che la crescita di OTP possa in futuro rallentare. MOL (HU0000068952) ha guadagnato l'1,6%. La trimestrale dell'impresa petrolchimica ha soddisfatto le attese degli investitori. MOL ha beneficiato inoltre dell'aumento del prezzo del petrolio.

Il PX a Praga ha chiuso in rialzo dell'1% a 1.828,30 punti. Dopo le perdite delle scorse sedute Ceske Energeticke Zavody (CZ0005112300) ha guadagnato oggi l'1,9%. L'impresa delle utilities annuncia domani i suoi dati di bilancio. Bene anche Unipetrol (CZ0009091500): +2,3% a CZK 334. Unipetrol ha registrato nel terzo trimestre una crescita del suo Ebit di gran lunga superiore alle previsioni degli analisti.

Il WIG a Varsavia ha perso l'1% a 57.383,98 punti. Polish Oil & Gas (PLPGNIG00014) ha chiuso in calo del 3,3%. L'ex-monopolista del gas polacco ha pubblicato dei dati di bilancio che non hanno potuto soddisfare le attese degli investitori. Bene controtendenza Agora (PLAGORA00067): +2,4% a KPN 52,85. KBC ha alzato oggi il suo rating sul titolo dell'impresa dei media da "Sell" a "Hold".

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro