etoro

Borse dell'America Latina: Lima chiude ancora in forte ribasso

Il General ha perso il 4,4%. Male anche Città del Messico. La Borsa di San Paolo è rimasta ferma a causa di una festa pubblica in Brasile.

La maggior parte delle borse dell'America Latina hanno chiuso oggi in ribasso. La Borsa di San Paolo è rimasta ferma a causa di una festa pubblica in Brasile. Dopo aver registrato ieri una flessione di più del 5% il General a Lima ha perso oggi un ulteriore 4,4% e chiuso a 17.389,26 punti. Le indicazioni arrivate oggi dalla Fed hanno fatto aumentare i timori del mercato relativi alle prospettive dell'economia statunitense. Gli investitori temono che il rallentamento economico negli USA possa pesare sull'intera congiuntura mondiale e far calare la domanda di materie prime. Per questo motivo anche oggi i minerari sono andati a picco a Lima. Sociedad Minera Cerro Verde (PEP646501002) ha perso il 5,5%, Volcan Compañía Minera (PEP648014202) il 5,9% e Morococha (PEP624005000) il 13,4%. L'IPC a Città del Messico ha perso il 2% a 29.050,52 punti. Anche sul mercato azionario messicano hanno pesato le poco promettenti notizie arrivate dal fronte macroeconomico a Wall Street. América Móvil (MXP001691213) ha perso l'1,8%, Wal-Mart de Mexico (MXP810081010) il 2,2% e Cemex (MXP225611567) l'1%. Tra gli altri listini del continente sudamericano il Merval a Buenos Aires ha guadagnato lo 0,1% e l'IGBC a Bogotà l'1,4%. L'IPSA a Santiago del Cile ha perso l'1,8% e l'IBVC a Caracas lo 0,6%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS